giovedì 3 aprile 2014

Stromae

A poco più di un mese dalla fine di Sanremo 2014 la programmazione radiofonica parla chiaro riguardo al reale vincitore della kermesse. L'ospite straniero dell'ultima puntata, il giovane belga Stromae, ha catalizzato l'attenzione del pubblico imponendo i suoi pezzi come veri tormentoni, evento raro per la musica francofona nel nostro paese.
Sul palco del Festival Stromae si è esibito nella sua Formidable, recitando il ruolo dell'ubriaco (Pesci) con la forza espressiva del suo corpo dinoccolato (Asc Gemelli), anche se la radio ha premiato un altro pezzo, Tous Les Memes, che lo vede incarnare sia il maschile che il femminile (Venere in Ariete congiunta a Marte e Lilith e trigona a Urano). Un personaggio certamente talentuoso Stromae, di quelli che si amano o si odiano a pelle senza mezze misure (la congiunzione Luna/Saturno al DS dice tutto al riguardo).


Vi anticipo che questo è uno dei casi che approfondirò nella mia conferenza di ottobre a Forlimpopoli.

Nessun commento:

Posta un commento