martedì 12 febbraio 2013

Vivo un Papa se ne fa un altro

Da diverso tempo ho deciso di evitare di trattare argomenti di attualità in questo blog. Del resto l'esercizio puntuale del commento astrologico di ogni news è ampiamente esercitato in rete da personaggi autorevolissimi. In ogni caso però stavolta mi sarebbe stato impossibile evitare un cenno sulla notizia che da 24 ore fa il giro del mondo. Parlo ovviamente delle dimissioni di Papa Ratzinger, il secondo caso nella storia del pontificato è stato detto, a dire il vero di casi se contano almeno altri sei... ma fa lo stesso.

Quando Benedetto XVI fu eletto nel 2005 ricordo un articolo apparso su Sestile* in cui il grande esperto di Astrologia tradizionale Giancarlo Ufficiale sosteneva che quella di Ratzinger fosse una di quelle geniture che da sole sarebbero sufficienti a confermare la veridicità delle regole astrologiche. Ne aveva in effetti ben donde, sarebbe impossibile non notare immediatamente il Giove all'Ascendente nel segno dei Pesci, oltre a tutti gli altri elementi evidenziati nell'analisi di Ufficiale. In quella stessa pubblicazione qualcuno sintetizzò mirabilmente la differenza netta fra Benedetto XVI ed il suo predecessore con una battuta fulminante "un conto è un Papa del Toro e un conto è uno dell'Ariete".

La rassegna astrologica riguardo le dimissioni del pontefice è già sterminata e molte argute osservazioni sono state fatte (segnalo in particolare questa analisi di Grazia Mirti). Per quanto mi riguarda vorrei limitarmi a confrontare il grafico relativo all'annuncio delle dimissioni e quello dell'effettiva fine del pontificato.


La notizia è stata data in latino dal pontefice ieri poco prima di mezzogiorno. In quel momento Venere culminava al Medio Cielo ed un nutrito stellium riempiva la Decima Casa. Questi astri si andavano a posizionare nella Dodicesima Casa rispetto al tema natale di Ratzinger. E' da notare anche come l'ultima Luna Nuova presentasse una domificazione incredibilmente coincidente a quella del pontefice.


Nell'annuncio Benedetto XVI ha specificato che il suo pontificato finirà esattamente il 28 febbraio alle ore 20:00. Diversi commentatori hanno giudicato curiosa la scelta di questo orario, in effetti però se guardiamo il cielo troviamo una situazione ideale, la Luna infatti si congiungerà nella Bilancia alla Luna del Papa e l'orario serale fa si che il Sole si vada a porre in cielo nelle Sesta Casa, luogo di ritiro.

Nessun commento:

Posta un commento