martedì 22 marzo 2011

Auguri a Franco Battiato... e qualche ringraziamento


Oggi facciamo gli auguri al maestro Battiato che festeggia il suo compleanno con un sito nuovo di zecca. A voi i commenti sul suo interessante tema natale.

Approfitto inoltre per fare alcuni ringraziamenti. Innanzitutto alle associazioni che negli ultimi mesi hanno ospitato le mie conferenze: Sagittarius a Forlimpopoli, sempre all'avanguardia nella ricerca astrologica; Apotélesma a Genova, che preserva e divulga i tesori dell'astrologia classica; Jayavidya a Perugia, che promuove l'astrologia spirituale e karmica. Associazioni dalle "mission" molto differenti ma che mi hanno fatto dono di squisita ospitalità. Ringrazio inoltre Luigi Stocchi che nel suo sito ha inserito un mio articolo. Un grazie infine va a coloro che seguono questo blog e mi contattano via email o su facebook.

5 commenti:

  1. Ciao Graziano,
    non ero al corrente del
    nuovo sito, un tempo
    ricevevo la newsletter
    dal vecchio, ma ora
    non più.

    Cosa dire (tenendo
    presente che ho Marte
    di transito sull'AS e
    quindi qualsiasi cosa
    dirò sarà a rischio
    polemica) sul tema
    di Battiato. Questo è
    certo uno di quelli che
    terrei presente per
    farne un ritratto in
    un'ottica siderale
    (ne ho iniziato un altro
    ma non ho mai tempo).
    Infatti il suo Sole non
    lo rappresenta per nulla
    nel segno bellicoso e
    primario dell'Ariete.
    Lui ha una personalità
    secondaria (in senso
    psicologico), introversa
    e amante dell'isolamento
    (infatti vive quasi sempre
    sulle pendici dell'Etna),
    tutti caratteri Pescini.
    E poi, quel dualismo tutto
    pescino tra anelito spirituale
    e fascino per la materia,
    non l'ha addirittura espresso
    nel titolo di un suo brano,
    "tra sesso e castità"?
    Ricordiamoci che nel glifo
    dei Pesci un pesce tende
    verso l'alto mentre l'altro
    verso il basso. Del resto,
    tutta la sua meravigliosa
    e raffinata musicalità, e il
    suo misticismo, non possono
    che derivare da un segno
    Nettuniano, anche perchè
    il Nettuno radix non pare
    così influente e dominante.
    Anche il suo profilo fisionomico
    è tipicamente Pescino.
    Se poi guardiamo all'As,
    nel tema Siderale esso è in
    Cancro ad accentuare il
    lirismo e l'intimismo delle
    sue creazioni, come anche
    la sua popolarità e la sua
    presa sul prossimo (Luna
    in domicilio). Circa il resto,
    tema tropico e siderale
    sono sovrapponibili, con
    un Sole in IX indice di
    ricerca spirituale e filosofica,
    una Venere culminante
    che lo fa esteta ed idealista
    in amore (vedi il brano "tutto
    l'universo obbedisce all'amore"),
    un Giove in II che lo predispone
    al canto ed un Urano in XI
    che ne fa uno sperimentatore
    d'avanguardia.
    Questo è il mio commento,
    spero che ti piacia,
    un cordiale saluto Graziano.

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio per la tua bella analisi, per me è sempre molto interessante esaminare approcci alla materia diversi dal mio. Riguardo alla tendenza all'isolamento io l'avevo ritrovata nella Luna Nuova Prenatale in Pesci/prima casa. Anche la Luna congiunta a plutone in dodicesima denota secondo me un certo desiderio di eclissarsi dal mondo oltremodo singolare per un artista.

    Un caro saluto anche a te!

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Direi, così molto semplicemente, che ha molte caratteristiche dell'artista vero, come ha dimostrato la sua carriera!
    Un bacione, buona domenica...
    p.s. ho fatto pasticci con il commento, quello che vedi eliminato era sempre mio, scusami. ^_^

    RispondiElimina
  5. Cara Nia, di certo quella Venere incollata al MC per un artista è un bel biglietto da visita davvero...

    Un abbraccio!

    RispondiElimina