martedì 6 luglio 2010

E fu così che Lisa incontrò l'Astrologia

Chi mi conosce sa che non mi sento strettamente legato ad una scuola astrologica in particolare. Non sono quindi neanche quello che si potrebbe definire un morpurghiano. Mai però mi sognerei di sottostimare l'immenso apporto che la compianta Lisa Morpurgo ha dato allo studio dell'astrologia nel nostro paese. Sono contento quindi potervi segnalare questi video in cui la famosa astrologa viene intervistata radiofonicamente da Massimo Fornicoli.

2 commenti:

  1. Ciao Graziano, buona domenica.
    Lei mi ha sempre dato l'idea di essere una grande donna, prima che una grande astrologa. Da non molto ho scoperto che esattamente come me, stesso giorno, anche lei era una cuspide Toro-Gemelli. Anche lei una Venere Ariete, un Mercurio il suo in domicilio quadrato a Urano e non era proprio lei a sostenere che l'aspetto caratterizzava anche il nascere di idee geniali?
    Ti auguro di trascorrere una serena domenica, un bacione, a presto!

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto quello che dice riguardo all'analizzare il proprio tema. I racconti sui suoi inizi poi hanno il fascino pionieristico che caratterizzava l'Astrologia in Italia in quegli anni.

    Buona domenica e un bacione anche a te!

    RispondiElimina