mercoledì 22 luglio 2009

That's one small step for a man...

In questi giorni, in occasione del quarantesimo anniversario dello sbarco sulla Luna, molti di voi avranno rivissuto le imprese di Armstrong e compagni (magari attraverso uno dei numerosi speciali televisivi dedicati alla ricorrenza).
Questi argomenti riportano la mente ad una realtà prettamente astronomica, realtà che spesso chi non ama la nostra materia crede essere completamente incompatibile con l'astrologia. E' vero certo che c'è da fare, da parte degli astrologi, un certo mea culpa, molti di coloro che si interessano all'influsso degli astri sull'individuo non hanno solide basi di conoscenza astronomica e questo può essere un limite. Conosco d'altra parte studiosi di astrologia che hanno profonde conoscenze astronomiche e da loro possiamo imparare tutti qualcosa.
A chi volesse approfondire questi argomenti consiglio la lettura di Le Basi Astronomiche dell'Oroscopo. Si trovano in commercio diversi testi che affrontano gli stessi temi ma personalmente apprezzo molto lo stile dell'autore Marco Gambassi, lo ricordo in una recente cena astrologica mentre indicava ai presenti le costellazioni in cielo, affascinando gli astanti con la sua conoscenza della volta celeste. Inoltre è davvero confortante poter godere ancora delle pubblicazioni della Casa Editrice Capone, un'eroica realtà italiana di grande tradizione e qualità.