sabato 7 marzo 2009

L'astrologia psicologica di Marsilio Ficino

Imperdibile questo nuovo libro di Thomas Moore, autore di saggi che in questo suo Pianeti interiori si cimenta con una delle più brillanti intelligenze del 1500, ovvero il filosofo e astrologo Marsilio Ficino.

Leggiamo dal sito dell'editore:
"In questo libro, Thomas Moore si rivolge a uno dei momenti psicologicamente più vivi dell'epoca pre-moderna, il Rinascimento italiano, in cui alcuni individui di genio si dedicarono a un'esplorazione del mondo interiore non meno ardita e rivoluzionaria di quelle del mondo esterno dei grandi navigatori. Le loro avventure permearono l'arte del loro tempo, ma essi rimasero per lo più sconosciuti e i loro scritti sono ancor oggi da capire davvero. Fra questi esploratori dell'anima il più grande e maestro degli altri fu Marsilio Ficino, che si rivolse all'astrologia per cercarvi e trovarvi i simboli della vita interiore, dei suoi travagli e delle sue trasformazioni, dando forma a un'arte dell'immaginazione, che egli riteneva la medicina appropriata per l'anima sofferente. Moore guida il lettore nei meandri di un pensiero che senza il suo aiuto rimarrebbe oscuro, ne mostra, con un linguaggio limpido e poetico, i reconditi significati, risvegliando nel lettore l'immaginazione sopita e attuando una autentica ed efficace cura dell'anima."

3 commenti:

  1. Sembra interessante :-D
    Grazie per il commento, CIAO!!!

    RispondiElimina
  2. Interessante già il titolo, mostra alla fine che è tutto dentro di noi e nulla va ricercato esternamente.
    Bacione!
    p.s. tu l'hai già letto immagino... tuo parere personale?

    RispondiElimina
  3. Credo che il merito principale di questo testo sia quello di far capire che l'astrologia di taglio psicologico non è certo nata con gli astrologi americani degli ultimi 50 anni.
    La figura di Ficino merita sicuramente un approfondimento, come lo merita la profondità del suo pensiero astrologico.
    Grazie per i commenti!

    RispondiElimina