mercoledì 26 marzo 2008

Lo Scorpione veste Prada

E' giusto sappiate che qualcuno ha messo bocca su tutto ciò che si trova nel vostro guardaroba.
Vi è mai capitato di fare un giro nei negozi del centro ed accorgervi con orrore che quest'anno va il color prugna, constatando che tutte le vetrine sono color prugna e se intendevate comprare qualcosa di un altro colore evidentemente avete sbagliato anno?
Vi è mai capitato di chiedervi chi abbia decretato che il maschio in sandali è chic e virile a dispetto di ogni evidenza?
Vi è mai capitato di notare che il negozietto di vestiti usati sotto casa ha cambiato l'insegna in "boutique del vintage" e, pur vendendo sempre i soliti abiti smessi, ha aggiunto uno o un paio di zeri ad ogni prezzo?
Per farla breve, ogni volta che siete stati fashion victim, perché la moda vi ha costretto a farsi seguire o vi ha lasciati indietro con sdegno, ogni volta che vi siete posti la fatidica domanda "ma chi lo ha deciso che adesso va di moda questa roba?", forse in ognuna di queste occasioni ignoravate che il mondo della moda ha un nome ed un cognome: Anna Wintour.
Impeccabile caschetto, occhialoni neri e total look Chanel o Prada, Anna Wintour è dalla bellezza di 20 anni alla direzione di Vogue America, la più prestigiosa rivista del settore. Dire che la Wintour faccia il bello e il cattivo tempo nel mondo della moda non rende con sufficiente realismo quanto questa industria ricchissima dipenda dai suoi capricci.
In molti avranno visto sul grande schermo o in dvd uno dei film più divertenti degli ultimi anni, sto parlando de Il Diavolo Veste Prada, dove una eccezionale Meryl Streep veste i panni della tirannica direttrice di una rivista di moda. La pellicola è tratta dall'omonimo best seller della scrittrice Lauren Weisberger (Ariete) che ha lavorato davvero a Vogue come segretaria personale di Anna Wintour subendone il pessimo carattere e le numerose manie.
Purtroppo ci manca l'orario di nascita ma anche il grafico senza domificazione rivela qualcosa. Sole Scorpione con Luna, Nodo e Lilth in Ariete ci fanno capire subito che il ruolo della tiranna non le dispiace affatto, Saturno e Marte in Vergine aggiungono un'attenzione chirurgica per i dettagli.
La Wintour si sa non ha grande amore per gli stilisti italiani, unica beneficata dalla sua stima è Miuccia Prada, le due del resto hanno un buon comparato che fa coincidere i loro gusti estetici.

venerdì 21 marzo 2008

Convegno Astrologico Torinese

Vi propongo l'elenco dei relatori che interverranno a Torino il 7 giugno 2008 in occasione del Convegno dal titolo "Nettuno: Mago, Artista, Manipolatore dell’individuo e della collettività, tra Conscio e Inconscio".

Maria Grazia Dassetto Granaglia
NOTE NETTUNIANE DAL MONDO DELLA PITTURA

Anna Demma Gattai
NETTUNO E LE CHIMERE DELL’ACQUA: QUANDO E’ DI SCENA LA COPPIA

Rino Maneo
NETTUNO MI PUO’ GIUDICARE...

Annarita Rovere
NETTUNO E I FENOMENI DI VEGGENZA

Loris Brizio
NETTUNO POSEIDON SIGNORE DELL’ACQUA E DEI CAVALLI SECONDO L’INTERPRETAZIONE TEOSOFICA

Marco Gambassi
POSEIDON NETTUNO: SCUOTITORE DELLA TERRA E SIGNORE DELLE FONTI, TRA LE STELLE

Arianna Mendo
MEDITAZIONI NETTUNIANE

Christiane Nastri
LE LINEE DI NETTUNO IN ASTROCARTOGRAFIA

Graziano Vagnozzi
NETTUNO, VELENI & MISTERI

Marisa Paschero
LA SCRITTURA DEI FIGLI DI NETTUNO: ASTROLOGIA E GRAFOLOGIA PLANETARIA A CONFRONTO

Ciro Discepolo
LA LETTURA DEI SIMBOLI DI NETTUNO ALL’INTERNO DELLE PATOLOGIE DI CARATTERE PSICOLOGICO O PSICHIATRICO

Sarah Santi
NETTUNO RETROGRADO: IL KARMA MISTICO

Tiziana Ghirardini
NETTUNO E L’EVOLUZIONE DELLA SPECIE

Stefano Romegetti
NETTUNO E LA GUARIGIONE

Qui ci sono tutte le informazioni per iscriversi.

venerdì 14 marzo 2008

Astri e benessere

Vorrei segnalarvi questo articolo su Astrologia e salute naturale di Maria Santucci. Come sempre l'ottima Maria sa coniugare perfettamente l'approfondimento alla chiarezza di linguaggio.
Per ogni segno vengono presentati non solo le parti del corpo associate ma anche i cristalli ed i rimedi di Bach.

sabato 8 marzo 2008

Shine

Di recente ho recuperato in dvd il film Shine, dove uno straordinario Geoffrey Rush veste i pani del pianista David Helfgott, genio tormentato da problemi psichici. Mi ha colpito la scena in cui David si innamora dell'astrologa Gillian e le chiede di sposarlo. Sulle prime lei, pur essendo fortemente attratta da lui, tentenna, spaventata all'idea di legarsi ad un uomo con problemi mentali. Ma David scioglie queste resistenze dicendole "Le stelle, chiedilo alle stelle". Un consiglio piuttosto logico per uscire dalla bocca di un pazzo.

giovedì 6 marzo 2008

Lo Zodiaco secondo Pesatori

Segni di Marco Pesatori si candida a divenire un vero classico, capace di mettere a fuoco con grande lucidità e modernità i dodici segni. Lo zodiaco viene proposto in un ordine inedito, ogni capitolo presenta diversi paragrafi dedicati ai concetti fondamentali che caratterizzano ciascun segno e si conclude con una raccolta di parole chiave. Un'opera lontanissima da un manuale eppure capace di parlare tanto ai neofiti quanto agli esperti. Uno stile colto (un po' verboso forse) ma mai saccente e sempre ispirato.
Vi propongo un passaggio dal capitolo introduttivo:
"L'azione dei suoi simboli [dell'Astrologia] prima circoscrive e determina, ma subito dopo spinge ad andare oltre. La sua risposta riapre la domanda e la domanda trova una risposta che a sua volta non ha l'ingannevole pretesa di essere definitiva."

domenica 2 marzo 2008

Ancora su Nettuno

"Nettuno, Veleni e Misteri" sarà il titolo della relazione che presenterò a giugno in occasione del VIII Convegno Astrologico Torinese. Attraverso una dozzina di cieli di nascita di avvelenatori e vittime di avvelenamento verrà analizzata l'importanza di Nettuno in questi casi.