mercoledì 27 febbraio 2008

Riguardo a Marte

Vi propongo un estratto dal mio ultimo articolo su Marte pubblicato sulle pagine de La Chioma Di Berenice (chi volesse informazioni su come abbonarsi alla rivista le troverà qui).

"Piccolo Malefico" lo chiamavano gli antichi, per puntualizzare il fatto che la sua dannosità fosse seconda solo a quella dell'austero Saturno. Certo queste definizioni fanno sorridere noi, figli della moderna astro-psicologia, che alle rigide classificazioni della tradizione preferiamo certo i flessibili eufemismi psicoanalitici. Tuttavia, credere che gli astrologi del passato fossero ingiustamente catastrofisti riguardo a Marte sarebbe un grossolano errore. Dobbiamo infatti considerare tutti i rischi a cui erano esposti gli antichi. Non è difficile immaginare che una banale febbre marziana, che per i nostri moderni corpi chimicamente corazzati rappresenta solamente un fastidio, fosse più che sufficiente a spedire un contadino medievale nel mondo dei più. [...]
Questo principio si applica anche in modo inverso. Difatti, quanto è semplice davanti ad un tema che presenti un Marte in settima casa pronosticare che il soggetto nella sua vita potrà affrontare una separazione o un divorzio? Si tratta di una predizione facile facile che presenta un rischio di inesattezza prossimo allo zero. Ben altra cosa sarebbe stato formulare una simile previsione appena mezzo secolo fa, quando il divorzio non era una via di uscita possibile da un matrimonio infelice.
In questo senso possiamo affermare che l'oroscopo ci spiega la persona e il suo mondo, ma è ugualmente vero che la persona e il suo mondo ci spiegano l'oroscopo.
E cosi, forse il bellicoso Marte non ferisce e non taglia più come una volta, è difficile infatti che i suoi transiti provochino grossi danni se non coadiuvati da quelli di pianeti più lenti, in questo caso però Marte diventa un vero e proprio detonatore in grado di dare lo start allo scatenarsi degli eventi.

martedì 19 febbraio 2008

Je dois apprendre aux curieux


Se siete stufi di ciò che la tv ha da offrire, se non ne potete più di argomenti di grande rilevanza come ad esempio gli sms segreti di Sarkozy, i vangeli apocrifi di Olindo Romano o l'ultimo ruttino dell'orsetto Knut, se insomma pensate che la televisione sia per massima parte spazzatura, beh sappiate che avete ragione. Ma in mezzo a questa immondizia brilla una perla, mi riferisco alla nuova serie di Passepartout in onda ogni domenica alle 13:20 su Rai3. La trasmissione d'erte condotta ed ideata da Philippe Daverio (Bilancia con sfarzosi valori in Leone) dimostra che non solo la tv possa andare a braccetto con la cultura ma che il risultato possa essere un prodotto di qualità eccelsa capace di attirare un vasto pubblico.

domenica 17 febbraio 2008

Questione di buone maniere

Ho letto su un famoso periodico astrologico per addetti ai lavori l'articolo di una collega che, considerando il termine astrologo troppo volgare e diminutivo, proponeva di sostituirlo con qualcosa del tipo consulente in astri (e questo ci fa capire quale opinione deteriore questa signora abbia della sua stessa professione da non volerla neanche chiamare col suo legittimo nome).
Questo desiderio disperato di darsi un tono mi ha richiamato alla mente La Posta di Donna Letizia, storica rubrica di buone maniere tenuta su Grazia dalla compianta Colette Rosselli (mercuriana DOC con Sole Gemelli e Ascendente e Luna in Vergine). In particolare mi è tornata alla mente la lettera di una signora che chiedeva a Donna Letizia se fosse opportuno, chiamandosi il marito Bruno, mettere un "Br" puntato prima del cognome sul campanello per lasciar intendere un titolo di barone. Lapidaria e sintetica la risposta di Donna Letizia: "BRRRR!"
Per chi volesse rispolverare la saggezza senza tempo di questa maestra di bon ton segnalo la ristampa del suo Il Saper Vivere di Donna Letizia.

venerdì 15 febbraio 2008

Discepolo censurato su Wiki

Ho scoperto con indignazione sul sito di Ciro Discepolo che Wikipedia Italia -l'enciclopedia libera- (?) di fatto ha censurato la pagina riferita al famoso astrologo ideatore dell'Astrologia Attiva, autore di molti libri pubblicati anche all'estero (perfino io che non faccio capo alla sua scuola avrò minimo una dozzina di suoi testi in biblioteca). Le motivazioni dell'atto censorio sono quantomeno fragili e più che altro si riferiscono al fatto che Discepolo e la sua opera non avrebbero valore enciclopedico... mi permetto a riguardo di notare che Wikipedia Italia annovera tra le sue voci personaggi del calibro di Er Piotta. Che tristezza.

giovedì 14 febbraio 2008

Tre nuovi volumi per Raphael's

Dal titolo di questo Blog potrete facilmente dedurre il mio amore per le Effemeridi, strumento indispensabile per ogni astrologo. Raphael's presenta questi tre volumi nuovi di zecca e restituisce linfa alla importante tradizione delle sue effemeridi astrologiche proponendo una valida alternativa alle ottime effemeridi di Michelsen e Aureas.

Da leggere alla posta

Vi segnalo In Cosa Credono gli Astrologi? di Nicholas Campion, libretto che ha riscosso grande successo. Un'amica una volta disse che questo libro "lo puoi leggere mentre fai la fila alla posta" forse alludendo al piccolo formato di appena 125 pagine. Tuttavia la mia mente virginiana apprezza sempre la sintesi (less is more!) soprattutto quando è piena di contenuto come in questo caso. L'autore, giornalista e storico, riesce a spiegare in modo semplice quale sia il pensiero alla base della materia e come si sia evoluto ed attualizzato nel tempo in questo che non è un libro di Astrologia ma sull'Astrologia.

Quest'anno tocca a Nettuno

Anche quest'anno sarò presente come relatore al Convegno Astrologico Torinese che si terrà a giugno e che avrà come argomento Nettuno.
Prossimamente vi darò maggiori ragguagli sull'evento.

mercoledì 13 febbraio 2008

Questo sono io!

Per chi fosse curioso questo è il mio Tema Natale.

Astrologia su YouTube


Questa è la prima parte di una serie di 6 video di introduzione all'Astrologia (potrete rintracciare facilmente i successivi su youtube.com). Pur non condividendo in toto questo genere di impostazione sono stato piacevolmente colpito dalla capacità della relatrice creare un ponte di dialogo con il mondo cristiano.

Nasce Effemeridi

Oggi, con una splendida Luna crescente nel segno del Toro, viene alla luce il mio blog!