martedì 21 ottobre 2008

Chakra e pianeti

Ancora un interessante articolo di Maria Santucci, questa volta sulle corrispondenze tra i principali Chakra e i pianeti.

Leggi l'articolo

AGGIORNAMENTO:
In questo secondo articolo viene esaminato ed approfondito ogni singolo Chakra.

7 commenti:

  1. Tutto è racchiuso in quell'iniziale:
    "...noi siamo più del nostro corpo fisico, molto di più."
    Affermazione che mi trova completamente d'accordo.
    Non conoscevo però questo abbinamento, chakra e pianeti, ahhhhhhh... quante cose, mamma mia! (per restare in tema con il tuo articolo rpecedente! ^_^)
    Bacione, e a presto.
    *mira*

    RispondiElimina
  2. Prima di tutto un abbraccio a Graziano e un ringraziamento per le parole gentili con le quali presenta i miei articoli e poi un saluto alle persone che li leggono, mira ad esempio, e che si trovano d’accordo con quanto affermo. Sto cercando di trasmettere concetti basilari con parole semplici perché amo la materia e mi piace renderla accessibile a tutti, spero proprio di riuscirci. Un caro saluto

    RispondiElimina
  3. E' sempre bello leggere i tuoi articoli ed è un piacere contribuire a diffonderli!
    L'unico modo efficace per combattere la ridicolizzazione dell'astrologia è quello di promuovere i contenuti di qualità.

    RispondiElimina
  4. Viva i Chakra e i pianeti :-D
    Grazie mille per il commento, CIAO!!!

    RispondiElimina
  5. Mah, in alcune cose trovo poco riscontro. Principalmente sul fatto che manca Giove, e che Nettuno e Urano non fanno parte dei 7 pianeti esoterici occidentali, visto che vengono affrontati solo successivamente nelle tradizioni. Eppure noto che sulla rete tutti gli articoli sull'argomento dicono la stessa cosa... E' un copia incolla selvaggio o c'è dietro un'associazione simbolica fatta con testa? Conosco poco i chakra ma mi ritengo abbastanza esperto per quanto riguarda i pianeti esoterici, e su alcune osservazioni non posso trovarmi daccordo...

    RispondiElimina
  6. Per l'utente anonimo che ha chiesto chiarimenti sui collegamenti fra chakra e pianeti posto questa risposta dell'autrice dell'articolo:

    Lo studio delle affinità tra pianeti e tutto ciò che ci circonda è molto antico anche perché essi non vengono considerati masse inanimate ma entità energetiche, ossia veri e propri esseri senzienti (come la nostra Gaia) in grado di contribuire all’equilibrio di questo universo.

    Nel trattato dei sette raggi, volume 3°, astrologia esoterica, Alice Bailey, a pag. 28, dice: “… Nel sistema solare esistono sette pianeti sacri che corrispondono ai sette centri di forza dell’individuo umano...”

    Sappiano che tutto in questo nostro universo ha una sua frequenza vibratoria che serve a distinguerlo. Queste frequenze entrano in assonanza con altre simili, non esiste confusione attorno a noi ma un’armonia e quindi le frequenze simili possono collaborare perché così facendo contribuiscono a creare un equilibrio.

    I pianeti emettono una certa frequenza che si “intona” con altre che hanno la stessa lunghezza d’onda. Queste possono essere piante, animali, minerali, profumi, colori, giorni della settimana, ore del giorno, note musicali, singole parti del corpo umano, ecc.

    Già soltanto prendendo in considerazione le note musicali si comprende come mai c’è la corrispondenza con i chakra. Sappiamo bene che questi rispondono a determinate vibrazioni sonore e se le note tutte sono a dominanza a planetaria, ecco qua che troviamo come mai ogni chakra ha il suo pianeta.

    Noi assorbiamo energia planetaria attraverso di essi e il nostro corpo fisico deve servirsi di quello eterico per riceverla. Nell’eterico sono inseriti i chakra, ciascuno quindi prende quel raggio di energia che gli compete, di quel determinato colore, di quella vibrazione e… di quel pianeta.

    Il nostro tema di nascita potrebbe dirci quale chakra è più in difficoltà e forse a dircelo è quel pianeta che sta ricevendo la dissonanza più forte. Comunque certe informazioni si traggono dall’intero tema, questa è soltanto un’ipotesi di lavoro.

    Un grazie a Maria per la disponibilità

    RispondiElimina