venerdì 18 luglio 2008

Luna Nera nelle Case: prima parte

Dato che l'argomento Luna Nera ha risvegliato un certo interesse vorrei proporvi degli spunti interpretativi riguardo alla sua posizione rispetto alle Case astrologiche. Prendeteli per quello che sono, ovvero semplici suggerimenti, input atti a familiarizzare con questo punto del tema e a trovare i primi possibili riscontri.

Lilith in 1ª: Insoddisfazione riguardo alla formazione ricevuta dalla famiglia e al proprio background, è inoltre possibile che ci sia una sorta di non accettazione del proprio aspetto fisico.
Lilith in 2ª: Sensazione di guadagnare troppo poco rispetto alle proprie esigenze o di non ottenere una giusta retribuzione. Possibili disturbi dell'alimentazione, in special modo fame nervosa.
Lilith in 3ª: Tendenza a credere di aver parlato sempre troppo o troppo poco (a seconda dei casi). Possibili brutti ricordi relativi all'esperienza scolare.
Lilith in 4ª: Insoddisfazione riguardo al rapporto con i genitori e al clima familiare in genere. E' inoltre possibile che il soggetto pensi spesso che la propria vita sarebbe stata migliore se fosse nato in un diverso luogo o contesto sociale.
Lilith in 5ª: Difficoltà nel sentirsi pienamente appagati in campo affettivo. Ci può essere in alcuni casi la convinzione di essere sempre sfortunati.
Lilith in 6ª: Frustrazione riguardo le incombenze quotidiane, insofferenza per la routine. In taluni casi potrebbe manifestarsi una tendenza all'ipocondria.

10 commenti:

  1. "Lilith in 6A, il quotidiano e frustrante"...
    Approvo e sottoscrivo in quanto proprietario di una Lilith così e
    ancor di più opposta al Sole!
    Trovo faticoso tutto e ancor di più trovo frustranti le malattie (sesta casa).
    Un caro saluto a Graziano e a tutti i visitatori del blog!

    Sandro Venus

    RispondiElimina
  2. Caro Sandro, grazie per la conferma! Di sicuro l'opposizione al luminare accentua l'effetto della Luna Nera.

    RispondiElimina
  3. Aspetterò la prossima posizione.
    In ogni caso, da quanto letto, parla di frustrazioni, paure, anche di blocchi, fissazioni e difficoltà.
    Insomma, è una bella ombra.
    Mi pare di aver letto che gli aspetti simboleggiati da lilith per ognuno, a seconda della posizione, siano rintracciabili anche da altri aspetti del tema che nel suo insieme costituisce uan sorta di prova del 9, cioè uno stesso fattore è confermato da più aspetti, come a volerlo confermare.
    Non so se sono riuscita a spiegare quello che intendo.
    Un salutone, allora a lilith in 7a!
    *mira*

    RispondiElimina
  4. Si, credo anche io che le tematiche fondamentali della nostra vita siano sempre confermate da più fattori del tema. In fondo è come se i concetti basilari venissero sottolineati e ripetuti.

    RispondiElimina
  5. Eppure io non ho riscontrato la veridicità di questa Lilith che non è La Luna Nera e viceversa ....nonostante 106 interviste interpretative!
    ....troppe effemeridi troppe lilith/lune nere! perfino un asteroide con lo stesso nome! ibidem per il Sole Nero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comprendo i tuoi dubbi riguardo alle “troppe” lune nere. Io stesso ho affrontato l’argomento in diversi post di questo blog e in una relazione presentata nel 2010 in occasione del X Convegno Astrologico Torinese. Quella che utilizzo io ovviamente non è il satellite ipotetico del XVII secolo e nemmeno l’asteroide 1181 Lilith, bensì il secondo fuoco dell’orbita lunare nella sua posizione media (non lo specifico per te che queste cose le conosci benissimo ma a beneficio di chi potrebbe essere giustamente confuso). Se utilizzo indistintamente i termini Luna Nera e Lilith è solo perché oramai essi sono intesi, a torto o a ragione, come sinonimi da buona parte degli astrologi moderni. Anche la mia studiosa di riferimento in questo campo, Grazia Mirti, utilizza i due termini in modo interscambiabile.
      Il fatto che nel tempo ci siano state molte lune nere non mi pare sufficiente per concludere che allora siano tutte inattendibili. Mi pare invece che la pratica astrologica moderna abbia naturalmente espulso le ipotesi meno valide e conservato quella che da maggiori riscontri.
      Prendo atto del tuo prezioso feedback. Devo dire che personalmente utilizzo la Luna Nera oramai da 15 anni e verifico quotidianamente la sua validità nella pratica della consulenza, sia rispetto alla posizione di nascita che nel transito.
      Resto però convinto che ognuno debba utilizzare solo gli elementi con cui si trova in sintonia, quindi non sento la necessità di convincere nessuno.

      Ti ringrazio per il contributo, alla prossima!

      Elimina
  6. lilith in 4°..purtroppo confermo anch'io :D

    RispondiElimina
  7. Anche se in ritardo confermo anche io. La mia luna nera in 4^ riflette proprio la mia angoscia ogniqualvolta ripenso alla mia infanzia, genitori e luogo natio. Non mi sono mai sentita una vera italiana, fin da bambina.
    Silvia, mamma di Stefano di cui ti sei occupato mesi fa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per la conferma, un caro saluto!

      Elimina