venerdì 9 maggio 2008

Mercurio e il poeta


Innanzitutto devo ringraziare Maurizio Gregorini per avermi gentilmente fornito i suoi dati di nascita.

Gregorini, poeta, scrittore e conduttore, presenta un tema estremamente interessante che di recente ho incluso in un lavoro riguardante la dominante planetaria. Un tema natale reso particolare innanzitutto dai due grandi trigoni di Aria e d'Acqua, davvero una risorsa inesauribile di ispirazione e sensibilità. Quello però che ha attirato particolarmente la mia attenzione è la presenza di ben quattro pianeti nel proprio domicilio (Mercurio in Gemelli, Marte in Ariete, Giove in Pesci e Saturno in Acquario), una vera e propria gara tra pianeti che viene vinta però da Mercurio, il quale governa il segno solare ed è congiunto al Discendente. Certo una dominante mercuriana è forse scontata per un uomo di cultura ma potrebbe tuttavia sembrare fuori posto nel tema di un poeta. Dobbiamo però ricordare che, come dice egli stesso, "il poeta sa". Questo Mercurio più che come l'alato messaggero degli dei qui si presenta nella veste di psicopompo. Forse è a questo tratto astrologico che si devono alcune opere di Gregorini come Morte di Bellezza e il recente Neve e Sangue.

2 commenti:

  1. ciao! ho visto adesso maurizio che ti salutava in tv e così ho trovato il tuo blog che pare interessante!

    RispondiElimina
  2. Ho visto anche io la trasmissione e mi ha fatto molto piacere che Gregorini abbia letto quello che ho scritto su di lui.

    RispondiElimina