sabato 19 aprile 2008

Genitori e case astrologiche

Ecco un estratto dal mio ultimo articolo pubblicato su La Chioma di Berenice che tratta dell'attribuzione delle figure genitoriali ai settori del tema natale (qui troverete informazioni sulla rivista).

Le fonti classiche attribuiscono la IV Casa al padre e la X alla madre. In un interessante schema sulle "Le Mansioni Celesti" della metà del '500 si legge chiaramente:
La Casa 4 "Ha significato sopra terreni, cose stabili, occulte & sopra il padre."
La Casa 10 "Ha significato sopra signorie, dignità, magisteri & sopra la madre."

Fonti più recenti dimostrano invece un certo cambiamento di rotta. Nel suo celeberrimo Dizionario di Astrologia, Henri Gouchon così si esprime:
"Casa IV: Genitori, beni immobili, beni che non provengono da eredità"
"Casa X: Dignità, professioni, Casa della madre, Casa della memoria"

E' interessante notare come Gouchon riferisca la IV Casa ad entrambi i genitori e la X solo alla madre. André Barbault nel suo Trattato Pratico di Astrologia taglia la testa al toro in questo modo:
"Settore IV il mondo della famiglia, i genitori, la casa natale e poi il domicilio personale."
"Settore X il mondo sociale; la professione, la posizione, la carriera, la reputazione, gli onori."

Barbault quindi elimina il significato materno dalla X. Ciro Discepolo resta dell'opinione che la IV Casa si riferisca ad entrambi i genitori ma collega comunque la madre alla X spiegando che è la madre a darci le chiavi di casa e gli orari per rincasare, scandendo di fatto i ritmi della nostra emancipazione. Più vicino ai classici Tad Mann, seppure con argomentazioni all'avanguardia. Nella sua teoria sulla Time Life Astrology egli infatti identifica nel Medio Cielo il momento in cui l'embrione prende posto nel ventre materno, al Fondo Cielo invece fa corrispondere l'età di 3 anni e mezzo, in cui il bambino inizia a considerare il padre come figura genitoriale ben distinta dalla madre. Dane Rudyar, nel suo Le Case Astrologiche, glissa del tutto l'argomento evitando di parlare di genitori riferendoli esplicitamente all'una o l'altra Casa.
Molti astrologi moderni inoltre ribaltano completamente la teoria antica collegando alla Casa IV la madre e alla X il padre. Le argomentazioni a sostegno di questa posizione non sono da sottovalutare e presentano una certa logicità. La IV Casa infatti è significante del lunare Cancro e parrebbe in effetti più naturale riferirla alla madre, del resto è alla Luna che colleghiamo la maternità. La X Casa invece è significante del saturnino Capricorno che in effetti pare più severo e paterno. Anche l'astrologia indiana usa da sempre questo tipo di attribuzioni inverse.
Nella ricerca personale sull'argomento mi sono imbattuto nel libro ottocentesco Il Messaggio delle Stelle, di Max e Augusta Heindel; i due hanno un'opinione insolita sull'argomento:
"La Quarta Casa è quella del genitore che esercita l'influenza minore nella vita della persona"
"La Decima Casa è quella del genitore che esercita la maggior influenza nella vita della persona"

Questa idea non è priva di una certa coerenza astrologica, altre case infatti vedono nel campo opposto, al di sopra dell'orizzonte, una loro versione amplificata. I piccoli spostamenti e gli studi scolastici della III divengono grandi viaggi e ricerche filosofiche nella IX, i piccoli acciacchi della VI divengono malattie nella XII. Non pare quindi così assurdo pensare che nella IV Casa ci sia il genitore che meno incide nella nostra crescita e nella X quello che invece ha un ruolo più determinante (nel bene o nel male), quello con cui realmente ci confrontiamo per misurare la nostra vita, magari per desiderio o paura di emularlo.
Per quanto mi riguarda ho deciso si dare una chance a questa teoria.

2 commenti:

  1. Complimenti, articolo molto interessante sull'argomento molto dibattuto.
    In effetti neanche io so a quale casa attribuire i miei genitori.
    In IV ho Marte e Venere in Ariete congiunti ma in una IV con cuspide Pesci, mentre in X (cuspide Vergine) ho Plutone in Bilancia.
    In tutto ciò non riesco a ritrovare mia madre e mio padre.
    Per contro sono riuscita a identificare meglio i miei genitori nel mio tema attraverso il Sole e la Luna.

    Un caro saluto, un abbraccio!
    *mira*

    RispondiElimina
  2. Magari in futuro tornerò sull'argomento presentando qualche esempio.
    Un forte abbraccio anche a te!

    RispondiElimina